Disturbo di panico e squilibrio chimico

IL DISTURBO DI PANICO PUO’ ESSERE CAUSATO DA UNO SQUILIBRIO CHIMICO?

 

Potreste aver sentito dire che le condizioni di salute mentale sono causate da squilibri chimici nel cervello, ma che cosa significa esattamente ? La ricerca ha dimostrato che lo squilibrio delle sostanze chimiche del cervello può contribuire a disturbi dell’umore e d’ansia, ma la causa esatta del disturbo di panico rimane sconosciuta. Quanto segue descrive la teoria dello squilibrio chimico e di altri potenziali fattori che possono influenzare lo sviluppo del disturbo di panico.

 

 La teoria dello ” squilibrio chimico “
Secondo le teorie biologiche, i sintomi del disturbo di panico possono essere attribuiti a squilibri chimici nel cervello. Naturalmente nel cervello ci sono messaggeri chimici, noti come neurotrasmettitori, che  inviano le informazioni a tutto il cervello. Il cervello umano ha centinaia di questi diversi tipi di neurotrasmettitori, e le teorie biologiche suggeriscono che una persona può diventare più suscettibile e   sviluppare i sintomi del disturbo di panico se uno o più di questi neurotrasmettitori non rimangono equilibrati.
La serotonina, la dopamina, noradrenalina e acido gamma- aminobutirrico ( GABA ) sono specificamente i neurotrasmettitori legati a disturbi dell’umore e d’ansia. Questi neurotrasmettitori sono incaricati di regolare varie funzioni del corpo ed emozioni; in primo luogo, la serotonina è un neurotrasmettitore che è in gran parte associato con l’umore, il sonno, l’appetito e altre funzioni di regolazione dell’organismo. Gli esperti hanno anche scoperto che ridotti livelli di serotonina sono collegati alla depressione e all’ansia.
Il neurotrasmettitore dopamina può anche contribuire ai sintomi del panico. La dopamina, tra le altre funzioni, influenza i livelli di energia di una persona, l’attenzione, premi e movimenti, che possono portare a sintomi di ansia, se sbilanciata. La norepinefrina è anche legato all’ansia in quanto comporta la risposta di lotta o fuga, o come una persona reagisce allo stress. Ultimo, GABA, svolge un ruolo nel bilanciamento dell’eccitazione o agitazione e sensazioni di calma e relax.

Altre teorie sulle cause del Disturbo di Panico
 Teorie genetiche si basano sulla prova solida del legame familiare di disturbo di panico. Ad esempio, gli studi hanno stabilito che le persone con disturbo di panico hanno fino a 8 volte più probabilità di avere un parente di primo grado che soffre di questa condizione.

Altre teorie guardano i fattori ambientali, come l’educazione o lo stress di vita attuale, come fattori chiave nello sviluppo del disturbo di panico. Ad esempio, i problemi dell’infanzia, come l’essere cresciuto con  genitori iperprotettivi e ansiosi, problemi di attaccamento, e le esperienze di abuso o negligenza, possono influire sulla comparsa del disturbo nell’età adulta. Inoltre, eventi di vita stressanti o la perdita di un caro, possono  influenzare sul benessere e la vulnerabilità di una persona e far  sviluppare una condizione di salute mentale.
Attualmente, la maggior parte dei professionisti che trattano il disturbo di panico si basano su una teoria multidimensionale per capire le cause del panico e i sintomi dell’ansia. Questa teoria si basa sul concetto che una combinazione di fattori porta allo sviluppo di disturbo di panico, il che significa che uno squilibrio chimico può essere in parte responsabile, ma che anche altri fattori, come la genetica e fattori ambientali, giocano un ruolo nell’esperienza della persona con disturbo di panico.
 La diagnosi precoce e la diagnosi è importante per ottenere il piano di trattamento giusto per le vostre esigenze particolari. Le opzioni di trattamento più comune per il disturbo di panico comprendono farmaci, psicoterapia e strategie di auto -aiuto.
Farmaci, come gli antidepressivi e benzodiazepine, possono essere prescritti per riportare l’equilibrio  a livello dei neurotrasmettitori. La psicoterapia può aiutare a trattare le sfide della vita, e superare pensieri e comportamenti negativi. Tecniche di auto-aiuto possono favorire il rilassamento, gestione dello stress, e la diminuzione dell’ansia giorno per giorno.

Il medico o il terapista molto probabilmente raccomandano una combinazione di queste opzioni di trattamento per aiutare a gestire la condizione. Anche se la causa esatta del disturbo di panico è ancora sconosciuta, i trattamenti  disponibili possono aiutare a gestire tutte le possibili influenze che causano i sintomi del disturbo di panico.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2016 Frontier Theme
IL DVD DI AUTOCURARICHIEDILO