Diagnosi sbagliata del disturbo di attacchi di panico: sbagliata la diagnosi… sbagliata la cura

DIAGNOSI SBAGLIATA DEL DISTURBO DI ATTACCHI  DI PANICO

 

L’American Psychiatric Association FU la prima a riconoscere il disturbo di panico come una condizione di salute mentale nel 1980. Fu allora che il disturbo di panico è stato classificato NEL Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali ( DSM ), il manuale usato dai professionisti della salute mentale per diagnosticare le condizioni di salute mentale.
I ricercatori, psichiatri e altri professionisti della salute mentale che trattano il disturbo di panico hanno a lungo dibattuto su quali criteri comprendono la diagnosi di disturbo di panico. Dato che il disturbo di panico e agorafobia sono disturbi classificati relativamente di recente, ci sono molte idee sbagliate comuni circa il disturbo di panico, e la difficoltà che i professionisti della salute mentale hanno in accordo circa i criteri diagnostici, quindi  non è sorprendente che il disturbo di panico abbia il potenziale per essere mal diagnosticato.
Dopo aver chiesto aiuto per il disturbo di panico, è possibile possa essere mal diagnosticato o non diagnosticato affatto. Qui di seguito  sono elencati alcuni potenziali motivi per cui può esserci una diagnosi errata.

Condizioni correlate e co-occorrenti
Ci sono diverse condizioni di salute mentale che hanno alcune caratteristiche e sintomi simili al  disturbo di panico. Secondo il DSM, il disturbo di panico è classificato come un disturbo d’ansia. Tutti i disturbi d’ansia hanno alcune somiglianze, in particolare la paura e la preoccupazione di fondo. Il disturbo d’ansia sociale, disturbo ossessivo – compulsivo, disturbo d’ansia generalizzato, e PTSD sono tutte condizioni di ansia legate da comunanze che condividono con il disturbo di panico. Dal momento che questi disturbi sono così strettamente correlati, non è sorprendente che possa verificarsi una diagnosi errata. Inoltre non è raro che una persona con disturbo di panico possa avere un’altra condizione di salute mentale. La diagnosi errata può verificarsi quando un disturbo rimane non riconosciuto; ad esempio, la depressione è un disturbo dell’umore che spesso accompagna il disturbo di panico, se una persona è alle prese con entrambi i sintomi di depressione e panico, può essere possibile che i sintomi della depressione siano più evidenti rispetto  ai sintomi del disturbo di panico.
Quando si cerca aiuto per il disturbo di panico e l’ansia, è importante trovare professionisti che conoscono bene la diagnosi delle condizioni di salute mentale. I medici di famiglia, psichiatri, psicologi e consulenti di salute mentale sono tutti professionisti che trattano il disturbo di panico.
Al fine di ottenere la giusta diagnosi, è necessario essere aperti e onesti circa i sintomi, poiché una  diagnosi errata può verificarsi se il medico non dispone di informazioni chiare e precise su ciò che avete sperimentato. Una buona comunicazione con il vostro medico vi aiuterà a ottenere la diagnosi e il trattamento di cui avete bisogno. Articoli correlati:
Ci sono molti malintesi e miti su disturbo di panico. Ad esempio, i media usano spesso il termine ” attacco di panico ” per descrivere nervosismo comune. Molte volte, le parole di attacco di panico e ansia sono usati come sinonimi, anche se ci sono delle differenze.
Una  diagnosi errata è un problema serio. Se mal diagnosticata o non diagnosticata, non è possibile ricevere il corretto trattamento per il disturbo di panico.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2016 Frontier Theme