Curare e superare l’agorafobia

COME CURARE E SUPERARE L’AGORAFOBIA

 

Stesso un attacco di panico può presentarsi con un disturbo di agorafobia, anzi possiamo dire che in moltissimi casi il paziente inizialmente soffre di attacchi di panico, potrebbe ad associare un disturbo di agorafobia. Bisogna però spiegare che l’agorafobia qui non è data dalla paura delle piazze  o degli spazi aperti, bensì da tutti due luoghi da cui il paziente crede possa essere difficile allontanarsi qualora avvertisse un malore, o teme quei luoghi in cui può essere soggetto al giudizio negativo degli altri. Spesso il paziente ha paura di un luogo, come presente un bar, non perché ha paura del bar, bensì perché nel momento in cui si potesse sentire male, in un bar sicuramente, essendoci persone, sarebbe sottoposto al giudizio negativo di questi ultimi. In un ufficio postale o di una banca il ragionamento sarebbe lo stesso: se mi sentissi male, sarebbe difficile allontanarmi e la gente nell’ufficio giudicherebbe negativamente il mio sentirmi male e me stesso.

Il trattamento più efficace davanti a questi problemi è la psicoterapia cognitivo comportamentale, ed in particolar modo con questa terapia si insegnano tecniche di fronteggiamento alle situazioni temute e quindi di desensibilizzazione alle sensazioni di ansia. Il paziente utilizzando queste tecniche si accorge e i pensieri negativi che in precedenza anticipavano l’esposizione alla situazione iniziano a cambiare, e nella misura in cui in questi pensieri cambiano, il paziente inizia a sentirsi meglio.

L’obiettivo ultimo della terapia dell’agorafobia è quello di eliminare la paura immotivata rispetto agli stimoli situazionali.

Dott. Pierpaolo Casto - Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitiva e Comportamentale - PER APPUNTAMENTO: Viale Mazzini, 76 CASARANO ( Lecce ) Tel. 328 9197451 © 2016 Frontier Theme
IL DVD DI AUTOCURARICHIEDILO